Fondo De Felice


Oltre 18.700 volumi, 317 testate periodiche ed una ricca documentazione miscellanea.
La biblioteca personale di Renzo De Felice, celebre storico e docente universitario all’Università di Roma “La Sapienza”, si articola lungo due linee principali: quella diretta all’analisi del Fascismo e della storia italiana del XX secolo e quella concernente la rivoluzione francese ed i suoi influssi in Italia ed in Europa. La sua rivoluzionaria interpretazione sul fascismo è stata trattata in pubblicazioni come Le interpretazioni del fascismo e Intervista sul fascismo.

Il Fondo è di grande interesse sia per la presenza di riviste di epoca fascista, sia per la specializzazione che lo connota come una delle più complete raccolte italiane sul tema, con testi provenienti da ogni parte del mondo. All’interno del Fondo una piccola sezione raccoglie libri di vario argomento, appartenuti alla moglie Livia De Ruggiero. È stato lo stesso Professore che, conoscendo ed apprezzando la banca fiorentina fin dagli anni in cui era presidente della Commissione preposta all’assegnazione del Premio “Prezzolini”, ha voluto che il suo intero patrimonio documentario fosse custodito nella biblioteca di Banca CR Firenze.
Oltre all’inestimabile lascito librario è stato donato alla banca anche lo studio dello storico, che è stato fedelmente ricostruito e collocato proprio all’interno della biblioteca.