Fondo Pieraccioni

Quasi 10.400 titoli, 200 riviste e 44 miscellanee composte da opuscoli, ritagli di giornale, oltre a lettere e carteggi.
Nel 1998 è stato acquisito il Fondo di Dino Pieraccioni, assistente dell’Istituto Papirologico e professore nei licei fiorentini, di taglio prevalentemente umanisticopedagogico, con un’importante sezione dedicata alla letteratura classica ed una collegata al rapporto tra società ed etica cattolica, visto da un cattolico che aveva in Giorgio La Pira il suo punto di riferimento.

Il Fondo contiene numerosi testi di lettera tura greca e latina, volumi di educazione scolastica italiana del XX secolo e saggi sui rapporti tra il cattolicesimo e la società in trasformazione. Completa ed impreziosisce questo Fondo una ricca collezione di riviste, opuscoli e saggi, oltre ad una raccolta di 2.500 lettere, che approfondiscono e delineano il pensiero e l’opera di questo studioso e intellettuale fiorentino.